Aprile chiamo: lo spesometro in scadenza

Fisco
5 aprile 2016

di Enrico Savio e Giampaolo Concari – Commercialisti

Con l’inizio del nuovo anno si è aperto un periodo di nuove scadenze contabili e fiscali a carico delle nostre squadre ciclistiche. Infatti, archiviata la pratica di re-invio del modello Eas entro il 31/03/16 (per coloro che hanno variato le informazioni precedentemente comunicate non già in possesso dell’Amministrazione finanziaria di altre comunicazioni effettuate) in concomitanza del periodo di approvazione del bilancio, le associazioni e società ciclistiche dilettantistiche che hanno svolto attività commerciale nel 2015 si dovranno ricordare di inviare l’elenco clienti e fornitori (c.d. spesometro) entro le opportune scadenze.

 

La comunicazione dovrà essere necessariamente inviata in forma telematica rispettivamente entro il giorno 10 aprile 2016 per i soggetti obbligati che effettuano la liquidazione Iva mensile ed il 20 aprile, per gli altri (ivi compresi coloro che applicano il regime di cui alla L. 398/91).

Dovranno essere oggetto della comunicazione, quindi, tutte le operazioni di cessione beni/prestazione di servizi (es. sponsorizzazioni, noleggio di mezzi, somministrazione di alimenti e bevande, ecc.) e di acquisto afferenti la sfera commerciale delle attività svolte (es. acquisto striscioni ed altro materiale pubblicitario, gadget oggetto di vendita, ecc.) che siano state oggetto di fatturazione nonché le medesime operazioni commerciali che, pur non essendo state certificate con l’emissione della fattura, siano di importo pari o superiore a 3.600 euro iva compresa. Nella comunicazione dovranno essere indicate anche le operazioni promiscue istituzionali-commerciali, per la parte afferente all’attività commerciale: in mancanza di un criterio oggettivo per distinguere gli importi riferiti all’attività commerciale rispetto a quelli riguardanti l’attività istituzionale, è possibile comunicare l’intero ammontare della fattura.

Sarà opportuno, qualora il vostro professionista non né abbia già fatto richiesta, di portare in studio tutta la documentazione sopra indicata.