E’ scomparso Padre Battista Mondin “Padre Bartali” per i ciclisti amatori e apprezzato teologo.

Il mondo del ciclismo e la comunità di Monte di Malo è in lutto per la scomparsa all’età di 88 anni di Padre Battista Mondin Saveriano, Nella sua vita si è distinto sia come teologo ma anche nel mondo dello sport le sue imprese hanno avuto un certo rilievo:  È stato chiamato “Padre Bartali”, “Prete Volante”, “Pedale di Dio”, “Apostolo in bici”; all’Enalgiro lo hanno chiamato “Don Camillo”. Con la bici ha percorso migliaia di km. e ha effettuato una serie di grandiosi ciclo-pellegrinaggi attraverso tutti i Paesi Europei e due volte in Terra Santa.

Tasse federali: ecco i nuovi importi

Fonte Federciclismo.it

Tra le tante decisioni assunte dall’ultimo Consiglio Federale spicca quella relativa l’abbassamento di alcuni importi per l’organizzazione di gare nella logica di favorire l'attività. Il vicepresidente Michele Gamba illustra gli interventi più significativi.

In un contesto generale di crisi economica, che coinvolge il sistema Italia e dal quale anche il mondo dello sport non è esente, la decisione della Federazione di ritoccare alcune tasse rappresenta un segnale concreto e un aiuto per le tante società che continuano ad organizzare e promuovere il ciclismo sul nostro territorio.
Per spiegare gli interventi realizzati ne parliamo con il vicepresidente della FCI Michele Gamba, autore del progetto poi approvato dal Consiglio Federale. “Prima di entrare nel dettaglio dei provvedimenti presi – ha esordito il vice Presidente Gamba – ci tengo a ricordare i motivi che li hanno ispirati, che riguardano soprattutto i settori della strada, del fuoristrada e il movimento giovanile.

La Certificazione Unica e le sanzioni da “mancato invio”

di Savio Enrico e Concari Gianpaolo – Commercialisti

A partire dall’anno 2015, con riferimento alle somme erogate nel 2014, tutti i sostituti d’imposta dovranno utilizzare la nuova “Certificazione Unica”, appunto, al fine di certificare le somme corrisposte ai lavoratori dipendenti ed assimilati nonché ai professionisti ed agli sportivi dilettanti.

Infatti, proprio ad opera del D.Lgs. 175/2014 “Decreto Semplificazioni”(..non si capisce a chi siano rivolte tali semplificazioni!!!) è stato introdotto un nuovo adempimento per tutti quei contribuenti che assumono il ruolo di sostituti d’imposta, tra i quali possono essere incluse anche le società ed associazioni sportive dilettantistiche affiliate alla Federazione Ciclistica Italiana, la stessa Federazione Ciclistica nonché il Coni.

Ciclismo senza frontiere a Montecchio Precalcino

Comunicato stampa
Sarà una serata dedicata all'avventura sulle due ruote, alla bicicletta senza confini, quella che andrà in scena Giovedì 29 Gennaio alle 20:15 presso la sala consigliare di Montecchio Precalcino. Ospite d'onore del Sindaco Fabrizio Parisotto e dell'Assessore allo Sport Simone Gasparotto sarà Paola Gianotti, sportiva di Ivrea (TO), amante delle avventure "zaino in spalla" e da poco fresca conquistatrice del suo più grande sogno; Compiere il giro del mondo in sella alla propria bicicletta nel tentativo di firmare una pagina importante nel registro dei Guinness World Record. Sarà un modo per conoscere e vivere da vicino questa fantastica impresa di una ragazza come tante che ha saputo credere nel proprio obiettivo.
Ad accompagnare Paola Gianotti ci saranno anche due atleti che sono stati parte integrante di questa avventura; l'Ultracycler di Valli del Pasubio Paolo Aste (tra le tante imprese da segnalare la Race Across America, la Race Around Ireland, l'attraversata record Nord-Sud-Nord dal punto più a nord d'Italia al punto più a Sud e ritorno e il record di attraversata d'Italia da Ovest a Est) e Nicodemo Valerio, natio proprio di Montecchio Precalcino e fresco di passaporto Australiano che nel 2014 è stato protagonista del giro d'Europa in solitaria a cavallo di una bici da passeggio.

Trasferta amara per Thomas Paccagnella (Team Corratec-Keit)

Domenica 11 gennaio si sono disputati i campionati italiani di ciclocross a Pezzo di Greco in provincia di Brindisi. Il portacolori del Team Corratec-Keit Thomas Paccagnella dopo una gara condotta fino all’ultimo per mantenere la medaglia di bronzo, ha dovuto cedere alla sfortuna. Caduto durante l’ultimo passaggio nel selettivo e impegnativo tracciato, l’atleta di Bastia di Rovolon è comunque riuscito a ottenere la quinta posizione nella prestigiosa corsa che assegnava la maglia tricolore.
Spazio ora alla mountain bike, dove il Team Corratec-Keit sta affilando le armi vista l’imminente stagione.

Comunicato stampa Corratec-Keit

Sofia Beggin (Breganze Millenium) è la nuova campionessa italiana ciclocross

Podio Italiani Ciclocross Donne Juniores

Sofia Beggin (medaglia d’oro ai Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino nel 2014) è la nuova campionessa italiana di ciclocross. A Pezze di Greco Brindisi, la padovana, cugina del pluricampione italiano di downhill Alan Beggin, ha rispettato i pronostici vincendo nella categoria il tricolore. Con il successo odierno, Millenium Breganze archivia un anno pieno di soddisfazioni e vittorie che mai prima d'ora aveva registrato. Complimenti al direttivo e tutte le ragazze del team da parte del Comitato Provinciale di Vicenza.

 

Il Comune di Dueville dedica una via al Dott. Luigi Baretta amante dello sport

Morto nell’agosto del 2010, il Dott. Luigi Baretta è stato il fondatore e presidente della società ciclistica “Levrieri “ di Dueville. La passione per la bicicletta, lo ha spinto a pedalare fino al continente australiano oltre che attraversare tutta l’Europa. Praticante dello sci di fondo ha partecipato negli anni settanta alla Vasaloppet: la più vecchia, più lunga e più grande gara di sci di fondo del mondo.
A soli 17 anni  ha subito la prigionia in Germania. Dopo la tragica parentesi della seconda guerra si è laureato in medicina, esercitando poi per oltre 40 anni il medico condotto di Dueville.

Marco Ponta esordio nel nuovo anno con il Team Corratec-Keit

Marco Ponta nato a San Daniele del Friuli nel 1987 farà parte del sodalizio vicentino in questo nuova stagione che sta per iniziare.
Dopo le passate stagioni agonistiche trascorse con la Cycling Team Friuli e il Centro Sportivo Esercito prediligendo l’attività su strada, Marco correrà nella categoria Elite assieme al già riconfermato Thomas Paccagnella.
Le qualità indiscusse nell'ambito del ciclocross e della mountain bike del forte corridore friulano, daranno maggior slancio al team berico, pronto a combattere con le piu' forti squadre italiane ed internazionali.

Comunicato Stampa Team Corratec-Keit