Enrico Franzoi 7° in Svizzera a Ilnau

L’impegno svizzero a Ilnau nei pressi di Lugano ha visto il portacolori della Dteam Enrico Franzoi ben comportarsi. Il suo settimo posto è di valore in quanto nella gara molto veloce disputatasi in terra elvetica è da considerarsi estremamente positiva.

Luca Mozzato ancora a segno nel Giro della Toscana - PONTE BUGGIANESE (PT)

Foto Fausto Fontana

Non si arresta la supremazia e la voglia di vittorie del corridore vicentino Luca Mozzato. Il campione italiano, ieri 28 settembre, si è imposto nel Giro della Toscana dopo una fuga partita da lontano e in compagnia di altri quattro atleti.
Mozzato ormai alle ultime gare di stagione, secondo indiscrezioni il prossimo anno dovrebbe approdare nel team G.C.D.CONTRI AUTOZAI.

Giovanissimi a Campiglia dei Berici

Stupenda giornata oggi a Campiglia dei Berici, dove andava di scena l'ultima gara stagionale per i giovanissimi, oltre 200 i partecipanti provenienti dalle province di Vicenza, Padova e Treviso. Un minuto di raccoglimento prima della partenza, per ricordare Lorenzo Girardello dirigente della Mainetti ed Ivano Scanagatta accompagnatore dei giovanissimi della Bicisport scomparsi durante la settimana. Partenza puntuale alle 14,30 sul circuito a otto di Campiglia unico nel suo genere, molto tecnico e preparato alla perfezione dal Sossano e dalla Scuola Cil. Vò che hanno collaborato assieme per l'organizzazione della gara. Alla fine un bellissimo Trofeo per tutti i ragazzi presenti e vittoria di società per l'UC Loria che vince davanti alla Scuola Ciclismo Piovene Rocchette e al VC Bassano 1892.

ANCHE IL GHISALLO CEDE ALLA SUPREMAZIA DI SOFIA BERTIZZOLO, SEI LE ATLETE VICENTINE NELLE PRIME DIECI

Sofia Bertizzolo (Breganze Millenium) chiude la stagione agonistica delle juniores 2014 archiviando anche la vittoria della classica Monza-Ghisallo.   Nulla da fare per Katia Ragusa (Eurotarget-Exado de Mexico) che come al solito non si è risparmiata ma che ha dovuto cedere all’eccellenza di Sofia che taglia il traguardo confermando l’ottima forma e la propria supremazia. Sofia Bertizzolo, già (da soli due giorni) vicecampionessa mondiale, già Campionessa Europea, già Campionessa Italiana ha regalato alla propria squadra il Breganze Millenium, al presidente Federico Zattera, al DS Davide Casarotto e a tutti noi vicentini e veneti una memorabile stagione agonistica da ricordare negli annali sportivi.

Tornando alla gara di oggi Katia Ragusa (Eurotarget-Exado de Mexico), protagonista tra le juniores azzurre a Ponferrada, ha preceduto la vicentina e compagna di squadra Beatrice Rossato (Eurotarget-Exado de Mexico) anch’essa nella rappresentanza azzurra a Ponferrada.  Al quarto e al decimo posto il Breganze Millenium piazza rispettivamente Sofia Beggin, anch’essa tra le protagoniste a Ponferrada e già Campionessa Olimpica a Nanchino e  Maria Simeoni. Al quinto posto un’altra vicentina Chiara Zanettin (Vecchia Fontana) che in questa gara ha potuto dar sfogo alle sue ottime doti di scalatrice.

In sintesi sei atlete su dieci espressione del ciclismo vicentino, non penso che si poteva sperare di meglio.

I complimenti doverosi dal Comitato FCI Vicenza a Sofia Bertizzolo per una stagione favolosa colma di meritati riconoscimenti, ma anche alle altre atlete juniores vicentine che si sono distinte oggi e alle altre che hanno dato lustro a tutto il ciclismo vicentino in tutti i consessi nazionali e internazionali, orgoglio di tutto il ciclismo italiano.

Nella splendida Foto di F. Ossola l’arrivo di Sofia Bertizzolo con a ruota Katia Ragusa e a distanza Beatrice Rossato (http://www.pedalerosa.it/) 

Articolo collegato (Comunicato Stampa Breganze Millenium) : Bertizzolo firma anche l'ultimo traguardo

A Vallonara vince Samuele Battistella (Giorgione Aliseo)

34^ edizione del Gp Osteria dalla Zita, 98 i partenti su 111 iscritti in questa classica per allievi valida anche per il 25° Scalatore D’Oro. Si parte con i sei giri del circuito pianeggiante di km 5,700 dove a tenere alta la tensione sono le 3 volate valide per l’assegnazione della maglia del Velocista d’Oro, che a fine gara va sulle spalle di Filippo Ferronato (Bassano 1892), poi si sale per il primo dei quattro giri dove si affronta la salita di Vallonara con scollinamento in località Valbella e pendenze del 10%. I primi due giri scremano il gruppo e solo una quarantina di atleti nel corso del primo scollinamento e una trentina nel secondo passaggio a Val Bella riescono a mantenere la testa della corsa.

Team Selle San Marco-Trek:Cattaneo vince in Croazia, Colledani conquista il Memorial Benvenuti

Giornata perfetta per il Team Selle San Marco-Trek che non solo raggiunge, ma addirittura supera quota 50 podi in questa stagione. Obiettivo della vigilia pienamente centrato, con ben due vittorie da festeggiare e un terzo posto. I successi portano la firma di Johnny Cattaneo e Nadir Colledani, mentre il podio numero 51 è di Ivan Alvarez Gutierrez.

La squadra, impegnata in diverse competizioni, si è fatta ovunque onore. A partire dalla Croazia, dove i nostri biker hanno dominato la PARENZANA CUBE MARATHON. Protagonisti in particolare sono stati lo spagnolo Gutierrez, che si è portato solitario in testa alla corsa con un paio di minuti di vantaggio sugli inseguitori, cedendo poi negli ultimi km. Su di lui sono rientrati il compagno di squadra Cattaneo e Medvedev, che si sono giocati la vittoria di questa nota marathon istriana. In grande forma, il nostro atleta non si è lasciato sfuggire l’occasione di tagliare per primo il traguardo, cogliendo un meritato successo dopo i buoni risultati dell’ultimo periodo. A Gutierrez il terzo posto, per la gioia di un altro podio. In gara in Croazia anche Walter Costa e Damiano Ferraro, entrambi nella top ten. Il primo si è classificato sesto, mentre più sfortunato il secondo, che ha rallentato a causa di una foratura e si è dovuto accontentare del decimo posto.

Argento per Sofia Bertizzolo al mondiale di Ponferrada

Medaglia d'Argento per Sofia Bertizzolo a Ponferrada dove solo sulla linea a dovuto cedere alla campionessa del Mondo in carica Amalie Dideriksen, grand'Italia ma sopratutto grandi le nostre ragazze vicentine che hanno dimostrato veramente un grandissimo lavoro di squadra.

Grande lavoro per la vicentina di San Giorgio di Perlena Katia Ragusa che con il suo forcing assieme a Sara Wackermann altra ragazza che si allena costantemente sulle nostre strade hanno tenuto altissimo il ritmo negli ultimi 2 giri, andando sempre a tirare il gruppo nei tratti in salita per poi recuperare le forze in discesa e rientrare continuamente sulla testa del gruppo per moltissime volte. Sull'ultima salita l'allungo della Beggin  che viene seguita dalla danese Amalie Dideriksen seguita sempre come un'ombra da Sofia Bertizzolo , che a sua volta rilancia   per un centinaio di metri si forma un terzetto con le due italiane ma la Beggin non ce la fa a mantenere il ritmo della coppia di testa e nella discesa verso l'arrivo il gruppo delle migliori  si ricompatta, ancora una volta davanti Katia Ragusa che lancia lo sprint che vede la Danese Dideriksen confermare la maglia di Campione del Mondo vinta lo scorso anno a Firenze davanti a Sofia Bertizzolo che rimane un pò chiusa negli ultimi metri ma conquista ugualmente il meritatissimo 2° posto

Enrico Franzoi (DTeam) inizia la stagione del ciclocross.

Va in archivio una pazza estate che solo a settembre ha regalato ai ciclisti qualche giornata di bel tempo e come consuetudine, dopo l’imminente conclusione dell’attività su strada, gli amanti delle due ruote iniziano la stagione del ciclocross, disciplina affascinante che vedrà qualche italiano distinguersi a livello internazionale. Tra questi ci sarà anche Enrico Franzoi un vicentino di adozione classe 1982 che vive con i due figli e la moglie Elena a Castelnuovo di Isola Vicentina e che dal 2005 fa il ciclista professionista indossando in carriera le maglie di Lampre, Liquigas, BKCP Powerplus (formazione belga dedita alla strada e al cross) e Guerciotti. Nella sua carriera ha collezionato 10 titoli italiani nel ciclocross in varie categorie, ha vinto due volte la Coppa del mondo tra gli under 23, il titolo mondiale tra gli under 23 nel 2003 salendo sul terzo gradino del podio al mondiale elite tra i professionisti nel 2007 sempre nel ciclocross e ormai non si contano le sue vittorie sul fango. In questa stagione Enrico Franzoi ha preferito accasarsi con la DTeam di Sovizzo la società vicentina gestita dal presidente Paolo Folco e da Luca Sinico con Paolo Dal Bianco direttore sportivo, appoggiandosi per la preparazione su strada al team professionistico Continental Marchiol.